edukatonscelti dalla redazione

Mindfullness e attività fisica contro il BULLISMO

By 25/01/2019 Gennaio 30th, 2019 No Comments

di Loredana Crestoni e Paola Ottolini

La ricerca che Isre ha svolto nell’ambito del progetto RISE – Reinforce Inner Strength Effectively to combat bullying – finanziato dal “Rights, Equality and Citizenship (REC) Programme of the European Union” ha messo in evidenza come l’attività fisica unita alla mindfullness rappresenti un efficace metodo di prevenzione al bullismo.

Isre ha elaborato i dati dei, circa, 250 questionari e dei quasi 50 focus realizzati prima e dopo l’innovativo metodo sperimentato nel progetto RISE su più di 250 ragazzi e 50 educatori di 4 comunità di accoglienza per minori in 4 diversi Paesi Europei: Italia, Germania, Francia e Belgio. I risultati, che potete leggere in maniera più dettagliata nel report scaricabile in allegato, hanno evidenziato, al termine della sperimentazione, un aumento sorprendente di molti indicatori associati in maniera positiva alla prevenzione del bullismo, in particolare: livello di autostima dei ragazzi, fiducia verso gli altri, visione positiva del futuro, percezione di un clima positivo all’interno delle comunità di appartenenza.

La possibilità di fare un’attività motoria che preveda uno sforzo fisico, abbinata alle tecniche di meditazione della mindfullness, sembra fornire ai ragazzi una maggior capacità di comprendere le proprie emozioni, gestire la propria impulsività e mettere in atto adeguate risposte di fronteggiamento verso il bullismo.

Gli altri ingredienti fondamentali per la buona riuscita del progetto sono stati:

  • Il coinvolgimento e la formazione degli educatori;
  • La sensibilizzazione dell’intera comunità di accoglienza;
  • La realizzazione di innumerevoli momenti di confronto e dialogo tra educatori e tra educatori e ragazzi;
  • La capacità di saper adeguare le azioni progettuali alle differenti realtà coinvolte.

Categorie

Ultimi articoli

Volvero: l’Airbnb per le auto con la blockchain di CloudyBoss

| scelti dalla redazione, social innovation, starthub | No Comments
Mettiamola così: Marco cerca una soluzione ai suoi disperati tentativi di noleggiare un'auto in modo rapido e a costi accessibili ogni volta che torna dall'estero in Italia. La soluzione è…

Alessandro Filippi: un bicchiere d’innovazione

| scelti dalla redazione, social innovation, starthub | No Comments
La ricerca e la perseveranza che hanno portato l'enologo Alessandro Filippi a creare i Vini di Luce e la Cooperativa Vino Nuovo sono emblematici di un Veneto e di un'Italia…

Silvia Rossetti: il rifiuto come risorsa

| scelti dalla redazione, social innovation | No Comments
CategorieUltimi articoli

Author Lorenzo Garbi

More posts by Lorenzo Garbi

Leave a Reply